Lipofilling

Che cos’è il lipofilling?

Il lipofiling è una procedura estetica di ringiovanimento della pelle, correzione delle rughe o piccole irregolarità come danni recessivi o ai tessuti, che si basa sul trasferimento di cellule adipose dall’una all’altra parte del corpo del paziente. Può anche essere usato per riempire le lesioni dei tessuti causate da lesioni o interventi chirurgici. Il lipolifting viene spesso eseguito dopo la liposuzione per correggere le irregolarità della pelle durante la procedura.

Durante l’operazione, vengono utilizzate le cellule di grasso della pancia, delle cosce o dei glutei del paziente, che dopo il trattamento vengono applicate nell’area desiderata: viso, labbra, seno, ecc.

Preparazione del paziente

È necessaria una consultazione prima della procedura, durante la quale il paziente riceverà istruzioni sugli esami diagnostici necessari. Una settimana prima e dopo l’intervento chirurgico, si raccomanda di evitare i farmaci che influenzano la coagulazione del sangue e otto ore prima dell’operazione stessa, non bere o mangiare.

Inoltre, il giorno dell’intervento chirurgico non è raccomandato l’uso di preparati per la doccia che idratano / assorbono la pelle. Invece, dovrebbe essere usato un normale sapone o gel doccia, poiché la pelle non dovrebbe essere ulteriormente idratata prima dell’operazione.

La procedura

Il tessuto adiposo necessario per la lipofilizzazione viene rimosso dalla liposuzione dalla pancia, dalla coscia o dai glutei del paziente, dove di solito si trova comunemente lo strato di grasso più grande del corpo. Le cellule grasse così ottenute vengono quindi purificate, centrifugate e infine iniettate nel sito desiderato e corrette per irregolarità indesiderate.

Per risultati ottimali è necessario che i vasi sanguigni del paziente siano ben sviluppati, poiché sono di importanza decisiva per un cambiamento visibile permanente nel sito trattato. Vale a dire, parte delle cellule del corpo non accetteranno, la parte andrà via e si stima che la gamma di cellule “di alta qualità” va dal 30 al 70 percento, a seconda del paziente. Di conseguenza, è comune ripetere la procedura due o tre volte per i risultati desiderati. L’operazione dura fino a due ore.

Diverse ore a pochi giorni dopo l’iniezione nei luoghi iniettati, nonché nei luoghi in cui vengono prelevate le cellule grasse, ci saranno gonfiore e lividi visibili. Queste aree saranno inoltre protette da curve di compressione per le prossime due o tre settimane.

Dopo l’intervento chirurgico si raccomanda di evitare attività fisiche più impegnative, incluso un maggiore esercizio fisico.

Aderendo a tutte le istruzioni mediche e alle disposizioni periodiche per il check-in e il check-in, è importante non rimuovere da solo il bendaggio compressivo, anche se non sembra più necessario.